Jennifer Lopez vicina alla bancarotta a un anno dal matrimonio con Ben Affleck. Ma che cosa è successo?

Jennifer Lopez vicina alla bancarotta a un anno dal matrimonio con Ben Affleck. Ma che cosa è successo?

Jennifer Lopez può ora celebrare con una bottiglia di champagne di prim’ordine, poiché è riuscita a chiudere la vendita della sua villa a Bel-Air. Tuttavia, sembra che sia stata una “svendita” piuttosto che un affare. Il valore di mercato della villa è di 42,5 milioni di dollari, ma Jennifer Lopez ha accettato di venderla per 34 milioni di dollari al fine di concludere l’affare.

Questo ha portato il Wall Street Journal a fare alcune speculazioni sul benessere finanziario della superstar, soprattutto dopo il matrimonio con Ben Affleck, avvenuto un anno fa. Il compratore, naturalmente, ha scelto di mantenere l’anonimato.

La vendita improvvisa della villa

L’attrice originaria del Bronx ha ottenuto un successo notevole nel suo sforzo di realizzare una vendita importante. Questo arriva dopo un periodo finanziariamente difficile, durante il quale ha dovuto affrontare seri problemi finanziari a causa di alcuni investimenti non azzeccati. La proprietà si estende su un terreno di otto ettari ed è stata concepita dall’architetto Samuel Marx.

Secondo le riviste statunitensi, le circostanze hanno costretto Jennifer Lopez a considerare un’offerta inferiore al valore iniziale della villa. Ecco svelato il motivo di una tale svendita, che di certo avrà affascinato l’acquirente.

La bellezza della villa svenduta da Jennifer Lopez

Realizzata con materiali come pietra e legno, questa sontuosa residenza offre una serie di spazi unici. Il piano terra ospita un accogliente soggiorno con un elegante bar, un camino, grandi finestre e porte in acciaio che conducono a una spaziosa terrazza in pietra. La zona pranzo si apre su una cucina da chef con una zona colazione, oltre a un ulteriore camino in pietra. Un secondo e ancor più ampio soggiorno presenta un altro bar, che conduce a una terrazza con due piscine a sfioro su tre lati.

Il piano inferiore è dotato di una sala relax e una sala proiezioni con 30 posti a sedere. Salendo al piano superiore, troverete uno spazioso studio, una sala per massaggi e una camera per gli ospiti. La camera padronale è una vera meraviglia, con una biblioteca, una sala da soggiorno, un terzo camino, spogliatoi separati per lui e per lei, due bagni e una terrazza affacciata su un ruscello a cascata.

All’esterno, la tenuta vanta una guest house con studio e palestra, un anfiteatro con 100 posti a sedere, una pagoda, un orto biologico, una cucina completa con sala pranzo, e persino un lago privato con una spiaggia sabbiosa. In aggiunta, c’è un’altra accogliente casetta per gli ospiti. Il compratore, rimasto anonimo, sicuramente apprezzerà questa eccezionale dimora.